Bisognerebbe scendere per le strade

e con le mani in tasca camminare piano.

Ma questo cielo di Citt del Messico troppo buio,

e pieno di gatti,

con stelle timorose e spilorce.

Ieri notte ha piovuto,

era fresco, amorevole, sottile.

Oggi dovrei spassarmela piangendo su un marciapiede,

ai piedi di un albero.

Se avessi un cane potrei carezzarlo,

se avessi un figlio gli farei vedere il mio ritratto

e gli racconterei una storia che non dicesse nulla,

ma lunga.

Non voglio continuare a fare attenzione ad ogni passo.

Quello che voglio che succeda qualcosa,

se non altro precipiti il tetto di casa ,

solo un momento.

(Jaime Sabines)

 

nextpen.gif (12208 byte)

 

 

 

 

.